mercoledì 25 aprile 2018

Milazzo, Avvertita Scossa di Terremoto in Città


25 Aprile ore 16:53 circa

Avvertita scossa di terremoto a Milazzo di lieve intensità non si registrano danni. 

Magnitudo 3.4 della scala Richter

Dettagli in aggiornamento.

magnitudo 3.4 della scala Richter

martedì 24 aprile 2018

Aiuole Anas nel Degrado, Capone: Grave Danno all’Immagine di Milazzo


Aiuole Anas nel degrado più assoluto, intervento del consigliere Maurizio Capone


Le rotatorie realizzate dall’Anas nell’ambito della nuova viabilità sulla Statale 113 sono nuovamente in stato di abbandono, con erbacce, foglie appassite e rifiuti di ogni genere a fare da contenuto. Uno scenario tipico di ogni anno quando con l’arrivo della primavera la vegetazione prolifera e in assenza della minima manutenzione ordinaria, determina lo spettacolo poco edificante che continuamente gli automobilisti in transito sono costretti ad osservare.

Lo scorso anno dopo una diffida del sindaco di Milazzo ci fu l’intervento, ma poi tutto è tornato come prima. Adesso a prendere posizione è il vicepresidente del Consiglio comunale, Maurizio Capone che invita ufficialmente sia l’Anas che il Cas ad attivarsi sulle tre rotatorie di loro competenza ubicate sì nel territorio di San Filippo del Mela, «ma la cui mancanza di manutenzione ordinaria produce un inevitabile e grave danno all’immagine di Milazzo. È deprimente sollecitare continuamente l’Anas a fare un servizio che dovrebbe essere garantito costantemente – afferma -. Non è rispettoso nei confronti delle comunità interessate e di chi giunge nel nostro territorio. Le sterpaglie hanno raggiunto in alcuni punti il mezzo metro di altezza in alcuni punti».

Capone propone poi all’Anas, qualora non ci fossero le condizioni o magari le risorse per intervenire in maniera costante, di prevedere la loro adozione a privati come accade per il verde pubblico del Comune di Milazzo. In tal senso – aggiunge – ho notizie di imprenditori che sarebbero pronti ad assumerne la cura propria per assicurarne puntuale manutenzione e decoro.

Milazzo, Sabato 5 Maggio Arriva nel Porto la Nave “Neoriviera”


Sabato 5 maggio arriva nel porto la nave “Neoriviera” della flotta “Costa Crociere”


Un anno dopo ritorna nel porto di Milazzo la “Neoriviera” della compagnia Costa Crociere. Sabato 5 maggio è previsto l’approdo nel porto cittadino della nuova nave della società ligure che accoglie circa 1700 passeggeri. La nave rimarrà in porto dalle 8 sino al pomeriggio per consentire ai passeggeri di partecipare alle escursioni programmate in città o nel territorio. Oltre 1000 crocieristi resteranno in città.

“Il ritorno della nave rappresenta una scommessa vinta dopo l’esperimento dello scorso anno - afferma l’assessore al Turismo Piera Trimboli -. Lo scorso anno infatti ricorderete le perplessità che seguivano questo approdo ma l’entusiasmo della nostra città e di tutti coloro che hanno assicurato l’accoglienza è stata vincente. Ritengo che siano stati determinanti anche i commenti favorevoli degli stessi turisti. Personalmente ero convinta che sarebbe andata bene anche quest’anno sia dopo l’incontro di benvenuto che abbiano avuto col comandante Giovanni Cosini, sia quando una troupe di Costa Crociere ci ha chiesto di visitare i luoghi più caratteristici della città effettuando delle riprese in maniera tale da inserire i video in spot e pianificare altre date di sosta a Milazzo. Ecco perché dico che questo ritorno nel nostro porto rappresenta un risultato eccellente vista la concorrenza degli scali siciliani e calabresi. Ma Milazzo ha tutte le carte in regola per rivendicare un ruolo in questo importante segmento turistico”.

L’assessore è già al lavoro per confermare la consueta festosa accoglienza. E come sempre coinvolgerà le due Pro loco, le guide turistiche milazzesi, i volontari. D'intesa con l’assessore Presti sarà stata prevista la visita al Castello e al patrimonio culturale cittadino attraverso percorsi dedicati, ma anche alle chiese ed in particolare al Santuario di San Francesco visto che l’arrivo coincide col periodo del festeggiamenti del co-patrono di Milazzo. Ovviamente si andrà anche a sensibilizzare i commercianti per mantenere i propri negozi aperti anche durante la cosiddetta pausa pranzo per offrire un ulteriore servizio agli ospiti e sperare di poterne avere anche un vantaggio economico per la propria attività.

Lutto a Milazzo. Morto Questa Notte il Consigliere Nino De Gaetano


Lutto al Comune/ E’ morto il consigliere Nino De Gaetano

E’ morto questa notte a Cefalù il consigliere comunale Nino De Gaetano. Aveva 54 anni.

Da diversi anni lottata contro un male incurabile. 

Personaggio stimato per la sua coerenza e per l’impegno sociale, era stato sugli scranni di palazzo dell’Aquila nelle ultime due legislature.

Esponente del centrosinistra, nel 2015 era stato eletto con la lista civica DEM, a sostegno del sindaco Giovanni Formica ricoprendo il ruolo di capogruppo. Nel corso della legislatura è stato costretto a lunghi periodi di assenza proprio per le sue condizioni di salute.

Una delle ultime riunioni al Comune è stata quella in commissione quando si è affrontata la questione della sosta a pagamento.

Fuori dal Palazzo municipale, Nino De Gaetano è stato un sindacalista della Cgil, impegnandosi sempre nella difesa dei lavoratori e dei più deboli.

I funerali si terranno giovedì, 26 aprile, alle ore 15,30 alla chiesa di San Paolino a Torregrotta.

Alla moglie e ai familiari tutti le più sentite condoglianze.

Milazzo, Domani 25 Aprile Sospeso Servizio di Raccolta dei Rifiuti


Domani 25 aprile sospeso il servizio di raccolta dei rifiuti


L’Amministrazione comunale rende noto che nella giornata di domani – mercoledì 25 aprile – il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti sarà sospeso.

Si rinnova dunque l’invito ai cittadini e ai commercianti di non depositare in strada e nei punti stabiliti, nella tarda serata di oggi o domattina nessuna tipologia di rifiuto e di procedere invece solo il 25 sera o il 26 mattina, seguendo però quanto previsto dal calendario di differenziazione, senza nessun’altra integrazione di rifiuto.

Analoga sospensione avverrà nella giornata del Primo Maggio e quindi anche in quell’occasione occorrerà che i cittadini mantengano lo stesso tipo di comportamento per evitare di creare disagi igienico-sanitari in città facendo proliferare le micro-discariche o depositando rifiuti di una categoria diversa da quella prevista e che quindi non verranno raccolti dagli addetti della ditta.

lunedì 23 aprile 2018

Terza categoria Messina; Gs Cutropia verso i play off, potrebbe trovare Real Zancle




lunedì 23 aprile 2018
ROCCAGUELFONIA 1-2 DON PEPPINO CUTROPIA 1-2
Note autorete dell'incolpevole Cangemi che spizzica la palla.di testa su una punizione che si piazza all'incrocio Subito dopo goal di Italiano e infine autorete.
Fermo il campionato di terza categoria Messina, si è giocata la gara di recupero alcune gare di recupero della diciannovesima giornata rinviata il 25 Marzo 2018 contro il Roccaguelfonia al Gescal Stadium sospesa per pioggia.

ROCCAGUELFONIA 1-2 DON PEPPINO CUTROPIA 1-2
Un Importante vittoria in esterno per G.S. Don Peppino Cutropia di Milazzo del patron Arch Michelangelo Picciolo
I bianco-rossi dell'Oratorio Sacro Cuore di Milazzo un importante punto di aggregazione giovanile nella realtà cittadina sono stati protagonisti di una grande rimonta da 1-0 Pt a 1-2 St. Una prova di carattere e di cuore, nonostante i numerosi assenti per infortuni ed impegni personali.
La Don Peppino Cutropia guidata da  Mister Camattari , porta a casa i meritati 3 punti fondamentali per consolidare la posizione in classifica e restare nellagriglia in vista degli imminenti play-off. 
Un sogno che a tre gare alla fine del campionato per i milazzesi da sogno diventa realtà - centimetro dopo centimetro, passo dopo passo per unrisultato non pronosticato alla vigilia per un compagine all'esordio nel 
campionato di categoria 
Ma siamo sicuri che oggi come in tutta l'andamento del torneo questo gruppo vinceperchè in ogni una partita mette il cuore , la forza del gruppo e impone agli avversari la "maledizione del 90'"
Contro il ROCCAGUELFONIA nonostante sei importanti assenti ha vinto lo stesso il gruppo.
Questo è il bello del calcio questo è il bello di una squadra che in pochi mesi è diventata una grande famiglia:
Il presidente Arch Picciolo, sempre vicino alla squadra, non ha dubbi : " questo è quello che abbiamo trasmesso ai nostri ragazzi e loro hanno risposto. Sono orgoglioso di loro per quello che stanno facendo."
"Ringraziamo anche padre Dario che è il nostro primo tifoso e che lui per primo ci sostiene.Mentre diamo il benvenuto e ci complimentiamo per l'esordio di due giovani allievi, Rando e Ludovico Caruso secondo portiere.
A quattro giornata dal termine , tre turni per il Gs Cutropia , i milazzesi chiuderanno il torneo in casa della capolista 
Casalvecchio Siculo

CLASSIFICA attuale
Casalvecchio Siculo 59
Real Zancle* 38
Cus Unime*° 38
G.S.Don Peppino Cutropia 35
Atletico Aldisio 32
Atletico Pagliara 31
Real San Filippo 30
Malfa*°° 27
Sportiamo Villafranca* 20
Arci Grazia* 18
Città di Antillo° 15
Roccaguelfonia* 14
Stromboli Scirocco°°°° 1 (-1)

Casalvecchio promosso in Seconda categoria
* ha osservato il turno di riposo
° una gara da recuperare
---------------------------------------------

23^ giornata - Andata: 14/01/18 - Ritorno: 29/04/18

Atletico Pagliara -Atletico Aldisio
Real Zancle -Casalvecchio Siculo-
Arci Grazia -Città di Antillo
Cus Unime -Malfa
Sportiamo Villafranca -Real San Filippo
Roccaguelfonia -Stromboli Scirocco-
Riposa: G.S.Don Peppino Cutropia
--------------------------------------------------------------
24^ giornata -Ritorno: 06/05/18
Stromboli Scirocco- Atletico Pagliara
Arci Grazia - Cus Unime
Città di Antillo -G.S.Don Peppino Cutropia
Atletico Aldisio -Real Zancle
Malfa -Roccaguelfonia
Casalvecchio Siculo -Sportiamo Villafranca-
Riposa: Real San Filippo
--------------------------------------------------------------
25^ giornata - Ritorno: 20/05/18
Roccaguelfonia - Arci Grazia
Sportiamo Villafranca - Atletico Aldisio-
Città di Antillo - Cus Unime
Pagliara - MalfaDon Peppino Cutropia - Real San Filippo
Real Zancle - Stromboli Scirocco
Riposa: Casalvecchio Siculo
--------------------------------------------------------------
26^ giornata - Ritorno: 27/05/18
Arci Grazia -Atletico Pagliara
Real San Filippo - Città di Antillo
Casalvecchio Siculo - G.S.Don Peppino Cutropia
Malfa - Real Zancle-
Cus Unime -Roccaguelfonia
Stromboli Scirocco - Sportiamo Villafranca
Riposa: Atletico Aldisio

Milazzo. Disneyland ? Cominciando ad Applicare il Piano Paesaggistico


Disneyland nella valle del Mela? Il sogno potrebbe diventare realtà, se si cominciasse ad applicare il Piano Paesaggistico

Negli ultimi tempi la politica sta iniziando a comprendere che i cittadini della valle del Mela desiderano uno sviluppo diverso dalle industrie che finora hanno deturpato e avvelenato il territorio. In questo quadro si inseriscono le ipotesi dell’aeroporto o del parco Disneyland, quest’ultima lanciata nei giorni scorsi dall'On. Catalfamo.

Ormai è pacifico che questo territorio abbia enormi potenzialità, il cui sviluppo per decenni è stato sviato dalla presenza ingombrante delle grandi industrie, che cercano di riprodursi con progetti scellerati come quello dell'inceneritore, o quanto meno di conservare i propri profitti a discapito della salute dei cittadini. In questo senso va letta anche la recente trattativa della Raffineria con i comuni di Milazzo e San Filippo del Mela, volta ad eliminare le loro prescrizioni sanitarie che avrebbero imposto una significativa riduzione delle emissioni più pericolose (e puzzolenti).

Purtroppo la loro presenza è anche un fattore che condiziona pesantemente lo sviluppo economico in altre direzioni. L’idea di realizzare un parco Disneyland nella valle del Mela, facendola diventare un crocevia del turismo, è un vero e proprio sogno: Disneyland a Parigi dà lavoro a 72 mila persone (altro che Raffineria e inceneritore!), è la prima meta turistica europea per visitatori (15 milioni l’anno) e produce una considerevole fetta del PIL nazionale.

Ma nell’attuale contesto rischia di restare solo un sogno, per l’appunto: quale imprenditore investirebbe mai così tanti soldi per realizzare un mega-parco dei divertimenti proprio accanto allo spettacolo indecoroso e inquietante offerto dagli impianti della Raffineria e della Centrale A2A, condito dalle esalazioni asfissianti che ammorbano il territorio un giorno sì e un giorno no?

Non è un caso se la Disney si sia fatta avanti semmai per Termini Imerese, che si è già lasciata alle spalle il passato industriale. E non bisogna stupirsi quando nelle guide turistiche internazionali Milazzo viene descritta come “un bel posto, se non fosse assediato dalle industrie”. E’ ovvio che il turismo risulta gravemente penalizzato da un simile biglietto da visita, ma purtroppo non c’è affatto bisogno di leggere le guide turistiche per accorgersene.

Ma la strada per cambiare modello di sviluppo, tramutando i sogni in realtà, per fortuna oggi esiste: a indicarla è il Piano Paesaggistico dell'ambito 9, un miracolo della pianificazione locale, ormai pienamente vigente (anche se minacciato da decine di ricorsi).

Il Piano prevede la progressiva rimozione dei maggiori fattori di degrado, ovvero la Raffineria e la Centrale, per lasciare il posto ad attività compatibili con le vocazioni del territorio.

Attività che potrebbero dare molto più lavoro senza inquinare e deturpare il paesaggio, come ad esempio un parco divertimenti, per l’appunto. Certo, la bacchetta magica non esiste ed il Piano prevede una certa gradualità per non creare sconvolgimenti occupazionali, ma l’importante adesso è iniziare ad applicarlo.

Affinché tali previsioni possano attuarsi è però necessario che vengano recepite nel Piano regolatore dell’area industriale. Quindi se davvero l’On. Catalfamo e gli altri deputati regionali locali vogliono fare qualcosa di concreto per la svolta economica del nostro territorio, chiediamo loro di impegnarsi per far varare al più presto questo piano regolatore da parte dell’IRSAP o di qualsivoglia altro ente che eventualmente andrà a sostituirlo.



www.facebook.com/delMela/posts/2067554246606568
--
Comitato dei cittadini contro l'inceneritore del Mela
www.cittadinicontroinceneritore.org
www.facebook.com/delMela/

domenica 22 aprile 2018

Milazzo 22.04.2018 MEMORIAL VINCENZO PATTI Torneo di calcio giovanile


domenica 22 aprile 2018

Milazzo 22.04.2018
MEMORIAL VINCENZO PATTI 

Torneo di calcio giovanile 

Grande giornata di divertimento per la squadre di Primi Calci e Piccoli Amici che si sono avvicendati al "2^ Memorial Vincenzo Patti, con le suddette categorie
Nella prima fase si è concluso nella giornata di domenica 22 aprile 2018 ottima prova per le nostre scuole calcio giunte in finale con le ultime gare in programma al Marco Salmeri di Milazzo.
La manifestazione di calcio giovanile che ha preso il via il sabato 21 aprile 2018 è intitolata ad una figura storica del calcio milazzese, Vincenzo Patti, per tutti "Don Vincenzo", si articola in tre momenti: 
dal 21 al 22 con la Kermesse nelle categoria Piccoli Amici e Primi calci; 
il 28/29 aprile 2018 di scena la categoria Pulcini ;
e dal 4/5/6 maggio 2018 in campo gli esordienti 
Soddisfazione per la Società Vincenzo Patti che ha deciso di rinnovare il ricordo, con questa seconda edizione di un torneo per onorare la memoria di un icona del calcio mamertino e un grande uomo di sport.
Don Vincenzo, figura mitica dello sport giovanile che avvio decina e decina di talento locali alla fine degli anni 60, poi per una grave malattia si spense proprio nel 1970.
La sua eredità sportiva tuttavia non andò persa e qualche anno dopo suo figlio Ciccio la raccolse dando vita alla squadra che ancora oggi porta il nome di Don Vincenzo.
In suo ricordo il figlio Ciccio Patti, patron della S. S. Vincenzo Patti, che dal 1977 è un punto di riferimento per lo sport giovanile milazzese ancora una volta ha voluto dare voce al settore giovanile riproponendo nel 2018 il 2° Memorial "Don Vincenzo", che nella prima fase ha visto centinaia di bambini affrontarsi allo stadio Marco Salmeri di Milazzo nel corso di queste settimane e coprirà ogni categoria e fascia d’età delle categorie di base. Il vecchio Grotta Polifemo , oggi Stadio Marco Salmeri, riprende vita con una bella giornata riservata ai bambini della nostra Città e dell'intero comprensorio 
La categoria “PICCOLI AMICI” (giocosportcalcio)
è un L’attività motoria ad indirizzo calcistico riservata alla categoria , bambine e bambini in età dai cinque ai sei anni, 
Possono prendere parte all’attività della categoria “Piccoli Amici” i bambini di età compresa fra i 5 anni anagraficamente compiuti e che, anteriormente al 1° gennaio dell’anno in cui ha inizio la stagione sportiva non abbiano compiuto il 6° anno di età (nati dall’1.1.2011 che abbiano compiuto anagraficamente il 5° anno di età)

Anno di Nascita 2011, 2012 e 2013 (i giovani, in ogni caso devono avere compiuto anagraficamente i 5 anni di età) Gara/Confronto Giochi di vario genere + minipartite 2c2 o 3c3 (con o senza portieri) Tempi di Gioco 3 tempi di 10 minuti ciascuno + 3 tempi di 10 minuti ciascuno alternati ad attività di gioco (giochi di abilità, giochi popolari, ecc) Dimensioni Campo In relazione al numero di giocatori – orientativamente 15≈30m x 10≈15m Dimensioni Porte Non codificato - Orientativamente ≈2,00x≈1m oppure, se con utilizzo dei portieri, orientativamente ≈3,00 x ≈1,50 m (è concesso l’utilizzo dei paletti di plastica per delimitare le porte). Pallone n°3 in gomma doppio o triplo strato o in cuoio Ammonizione Non sono previste ammonizioni Espulsione Non è prevista l’espulsione dal campo Rimesse Laterali 


Lo Presti Stefano

sabato 21 aprile 2018

Turismo Sicilia, a Milazzo Convegno Fare Rete per lo Sviluppo


Fare rete per lo sviluppo turistico della Sicilia, martedì convegno a palazzo D’Amico

Martedì 24 Aprile a Palazzo D’Amico, con inizio alle 9,30 si terrà un convegno sugli incentivi per il turismo previsti dalla programmazione europea 2014-2020.

Ad organizzarlo l’Ordine dei Dottori Commercialisti col patrocinio del Comune. L’obiettivo è fare il punto della situazione sulle opportunità offerte dai bandi europei. Attualmente sono operativi 3 Avvisi: l’Azione 3.3.2 che finanzia investimenti di fruizione turistica connessa alla valorizzazione degli attrattori culturali della Regione; l’Azione 3.3.3 che finanzia la costituzione di reti di imprese legate al turismo ; l’Azione 3.3.4 che rappresenta un bando più tradizionale finalizzato alla riqualificazione delle strutture turistiche.

I bandi, a causa dei ritardi accumulati dalla Regione nell’attuazione del PO FESR 2014-2020, sono stati frettolosamente approvati e pubblicati in Gazzetta Ufficiale senza che fosse attuata alcuna preventiva azione informativa.

Il rischio è che in questa frenesia non vengano sfruttate le reali potenzialità di questi strumenti.
In particolare, il bando più interessante dei tre e quello con la dotazione finanziaria maggiore (37 milioni di euro) rischia di andare deserto a causa della poca cultura sulle reti di imprese e dei tempi ristretti per la costituzione dei partenariati.

Dopo i saluti istituzionali, interverranno il dottor Claudio Recupero (presidente della commissione Incentivi all’imprese dell’Ordine di Barcellona) il quale fornirà una panoramica generale sulle opportunità del PO FERS. A seguire il dott. Sergio Amato (Esperto di Fondi Comunitari) tratterà le Azioni legate al turismo. La commercialista Annalisa Giambrone, delegata Regionale Assoreti PMI, spiegherà invece le importanti opportunità delle reti di impresa e come la collaborazione tra gli operatori turistici sia ormai una necessità.



venerdì 20 aprile 2018

Calcio Giovanile 2° Memorial Vincenzo Patti " Stadio Marco Salmeri , dal 21 aprile al 6 maggio 2018


venerdì 20 aprile 2018


Calcio Giovanile 2° Memorial Vincenzo Patti Stadio Marco Salmeri , dal 21 aprile al 6 maggio 2018


Al via la seconda  edizione del Memorial ” Don Vincenzo Patti”, manifestazione di calcio giovanile organizzata dalla Società Sportiva Vincenzo Patti e dedicata alla figura del padre di Ciccio Patti, scomparso 48 anni fa. La manifestazione, si è svolgerà presso lo Stadio "Marco Salmeri 
Come per la passata edizione , quella del 2015 , si prevede tanta partecipazione Si prevede di superare quota 21 squadre, che daranno  dato vita a un torneo entusiasmante con grandissima partecipazione di pubblico. 
La Vincenzo Patti ha deciso di rinnovare il  ricordo con questo torneo un grande uomo di sport ,Don Vicenzo, che già nel 1946 aveva creato una squadra di calcio , l’Errante, con cui ha permesso a tanti milazzesi negli anni cinquanta e sessanta di poter vivere la propria passione per il calcio , dando vita a grandi sfide con la Libertas , la grande rivale di quegli anni. Don Vicenzo fu il presidente della squadra fino alla fine degli anni 60, poi per una grave malattia si spense proprio nel 1970. La sua eredità sportiva tuttavia non andò persa e qualche anno dopo suo figlio Ciccio la raccolse dando vita alla squadra che ancora oggi porta il nome di Don Vincenzo.
La prima edizione ha visto 

Per la categoria Primi calci
 la vittoria  ai bambini dell’ Or.Sa. di Barcellona che in classifica hanno preceduto i pari età della Pol. Sirio di Barcellona e quelli del Gi. Fra. di Milazzo. 
Per la categoria Pulcini invece i ragazzi del Gi.Fra. Milazzo hanno avuto la meglio su Asd Gymnastic e Pro Mende , rispettivamente giunti secondi e terzi in classifica. Infine, la categoria Esordienti ha visto il successo dei giovani della Vincenzo Patti, , che hanno preceduto in classifica la F.C. Barcellona.

  Stefano Lo Presti